l’amministrazione tira diritto
sulla nuova scuola
senza ascoltare i cittadini?
allora...
per una alternativa
a misura della nostra comunità
e sostenibile per tutti!

La tua firma

8 commenti:

  1. probabilmente la cosa da precisare in modo chiaro prima che nascano fraintendimenti è che MONTEVEGLIO BENE COMUNE NON VUOLE ESPRIMERE ALCUN GIUDIZIO TECNICO SUL PROGETTO DELLA NUOVA SCUOLA presentato dall'amministrazione. siamo fermamente convinti che sia un progetto ben fatto e ben ragionato.

    le puntualizzazioni che facciamo sono quindi ESCLUSIVAMENTE DI CARATTERE POLITICO riguardo alle scelte che la maggioranza sta portando avanti senza lasciare alcuna possibilità di dialogo.

    DI QUESTE SCELTE NOI VOGLIAMO DISCUTERE.

    RispondiElimina
  2. Se oggi la scuola è in emergenza senza aule sufficienti lo dobbiamo ad una amministrazione che ha sempre affermato che l'ampliamento dell'attuale plesso scolastico era impossibile.Il progetto della scuola nuova nasce solo per giustificare la speculazione edilizia di Osteriola e Torre Gazzone.

    RispondiElimina
  3. ma se per fare la scuola ci sono otto milioni di euro, allora non è vero che Berlusconi e Tremonti hanno chiuso i rubinetti e siamo in bolletta. viva la verità

    RispondiElimina
  4. un cittadino LIBERO17 febbraio 2011 09:43

    sarebbe ora che qualcuno del Progetto Democratico, per essere coerenti con il nome del partito, dicesse BASTA a questa SUDDITANZA!

    RispondiElimina
  5. Vai a vedere chi c'è rimasto dentro al progetto democratico e prova a immaginarti come possono avere il coraggio di dire BASTA.
    Gli operai di Mirafiori hanno votato con la mannaia sul collo di perdere lo stipendio ma stanno in catena di montaggio questi stanno con il culo all'ombra

    RispondiElimina
  6. Devo confessare un po' di tristezza nell'osservare con quanto livore ci scaglia contro il progetto della nuova scuola elementare. Lo dico senza nessuna polemica, ma davvero tra tutti gli obiettivi che una forza politica che si ispira al bene comune dovrebbe avere, non dovrebbe esserci quello di contrastare con tanto accanimento la sistemazione dell'edilizia scolastica del nostro paese per gli anni a venire. Detto questo, inviterei tutti a lasciare da parte la polemica e l'astio personale e a discutere sui fatti

    1. la scuola non costa 8.000.000 di euro ma è stata messa a gara per 4.900.000, come da delibera di giunta n. 70 del 14/10/2010. Questo importo è quindi suscettibile di ribasso, ed è relativo ad un edificio che per il suo livello di efficienza energetica sarà totalmente autosufficiente. Non costerà nulla nei decenni a venire e sarà di esempio su come si possa costruire in maniera eco-compatibile. La Palestra, che sarà realizzata con un bando separato, sarà a disposizione della cittadinanza e rappresenterà il completamento degli impianti sportivi di Monteveglio che oggi sono in grande sofferenza di spazi

    2. la costruzione della nuova scuola elementare è totalmente slegata dalla realizzazione della nuova lottizzazione, il cui piano operativo è stato approvato quasi due anni fa. Per capirci, se anche la scuola nuova non si facesse la lottizzazione resterebbe. Anzi, per essere sinceri, è proprio con i 3.400.000 euro derivanti da quell'operazione che qualcuno pensa di finanziare un eventuale progetto alternativo ...

    3. progetto alternativo che in ogni caso non è realizzabile, perchè è una soluzione tampone senza nessuna possibilità di espansione futura a fronte di un consumo di risorse comunque molto ingente

    Io sul progetto di questa nuova scuola ci metto la faccia ed il cuore, perchè è un progetto rivolto al futuro della nostra comunità, ai nostri ragazzi, alla loro crescita ed alla loro formazione. Alla faccia ed al cuore ci aggiungo il numero di cellulare (334 6951330) per chiunque ne voglia discutere in maniera seria e pacata. A differenza di molti che nascondono il proprio astio dietro messaggi anonimi

    Umberto Fonda
    Assessore alle Politiche Scolastiche
    Comune di Monteveglio

    RispondiElimina
  7. Caro Assessore come fa a sostenere che la scuola non costi 8 milioni quando l’Amministrazione comunale di cui fa parte ha indicato con deliberazione della Giunta la spesa presunta di 7,65 milioni? Se davvero costerà meno allora perché approvare un quadro economico così sovrastimato?
    Si è vero quello che è stato messo a gara attualmente è solo la costruzione della scuola, ma la palestra a cui lei fa riferimento chi la pagherà? E’ forse prevista la lottizzazione di un altro pezzo di territorio per pagarla?
    Magari dal punto di vista energetico la nuova struttura sarà a costo zero come Lei scrive, ma il personale scolastico necessario per l’utilizzo della struttura non rientra forse tra i costi di gestione? Costi questi ultimi, che incrementeranno inevitabilmente volendo mantenere funzionante anche il vecchio plesso scolastico.
    Invece di difendere le ragioni della propria scelta solo attraverso la rete Le suggerisco di organizzare appositi incontri pubblici nei quali esporre chiaramente le motivazioni che giustificano la scelta effettuata, indicando anche dove si pensa di reperire le risorse necessarie affinché tutta la cittadinanza ne sia informata. Non sarà che Lei e la Giunta di cui fa parte avete paura di un serio confronto democratico?

    RispondiElimina
  8. Presidente Comitato Apriamo le Orecchie8 marzo 2011 18:48

    non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire...

    RispondiElimina